La “Casa dell’acqua” di Roccella Ionica ha erogato i primi 100 mila litri di acqua naturale e gassata.

immagine

 

A pochi mesi dalla sua inaugurazione,  la “Casa dell’acqua”, il punto pubblico di erogazione di acqua potabile situato in un angolo della villetta dei Caduti e collegato direttamente alla rete dell’acquedotto comunale,  ha distribuito già 100 mila litri del prezioso liquido.

 

Il servizio è stato attivato a luglio scorso dalla Jonica Multiservizi SpA  (la società in “house” del Comune che gestisce il servizio idrico integrato), guidata dall’amministratore unico, ing. Vincenzo Garuccio, che  d’intesa con l’Amministrazione Comunale roccellese ha voluto dotare la comunità di una postazione di prelievo facilmente accessibile (può erogare h 24 acqua refrigerata sia naturale sia gassata) per avvicinare i cittadini all’utilizzo dell’acqua pubblica, di buona qualità, sui cui la società esegue continue analisi, monitorando, secondo un preciso piano di controlli, sia i punti di prelievo sia le reti idriche.

 

Per festeggiare il traguardo raggiunto in brevissimo tempo  e ringraziare i cittadini per l’apprezzamento del servizio, la Jonica Multiservizi  SpA e l’Amministrazione Comunale  di Roccella Ionica offriranno per la giornata di domenica 18 novembre 2018 il prelievo gratuito  dell’acqua dalle ore 9 alle ore 21.

 

Stefania Parrone