Comunicazione del Sindaco Vittorio Zito in merito al problema delle interferenze tra i segnali LTE e quelli televisivi in alcune zone della cittadina

immagine

 

Da qualche mese molte famiglie che abitano nei pressi di Via Vittorio Emanuele, Via Sonnino, Via Nanni, Via Tenente Carella e Via Diaz subiscono gravi disagi a causa delle interferenze tra i campi magnetici, generati da una antenna ripetitore di telefonia mobile, e i loro apparecchi di ricezione del segnale televisivo, di fatto impedendo completamente la ricezione dei canali TV.

 

Con nota protocollata lo scorso 19 agosto è stata quindi prodotta una specifica istanza al sottoscritto perché si possa intervenire al fine di far cessare i disagi sopra evidenziati.

 

Sul punto è utile chiarire che il ripetitore in questione  risulta, da una prima analisi immediatamente condotta dagli uffici, munito di tutte le autorizzazioni previste per legge. Lo stesso, inoltre, è stato oggetto di monitoraggio da parte dei tecnici dell’ARPACAL già lo scorso anno, non rilevandosi alcun superamento dei limiti di legge per le immissioni di campi elettromagnetici.

 

La possibilità che si riscontrino disturbi alla TV digitale terrestre, dovuti alle interferenze tra i segnali di telefonia mobile e quelli televisivi, dipende dalla graduale accensione da parte degli operatori di telefonia mobile delle stazioni radio base LTE, che trasmettono in banda 800 MHz utilizzata dai sistemi di telefonia mobile di quarta generazione, detti anche servizi 4G, che consentono la connessione internet ultraveloce per smartphone e tablet.

 

Si tratta di una problematica abbastanza comune sul territorio nazionale, tant’è che il Ministero dello Sviluppo Economico ha attivato uno specifico servizio web sul sito www.helpinterferenze.it , tramite il quale ogni interessato può inviare una segnalazione. In presenza dei requisiti tecnici e amministrativi richiesti per l’accesso al servizio, senza alcun costo per il cittadino, sarà inviato un antennista che effettuerà l’intervento di ripristino della corretta ricezione dei segnali televisivi presso l’indirizzo indicato dal richiedente.

 

Il Comune di Roccella ha messo a disposizione degli interessati gli uffici del Comando di Polizia Municipale presso i quali è possibile recarsi per ricevere assistenza per l’invio della segnalazione. Nel contempo, è stato richiesto un sopralluogo ai tecnici di ARPACAL per un’ ulteriore verifica sui livelli di immissione dei campi magnetici dell’apparecchio in questione.

 

Terremo aggiornati gli interessati sugli sviluppi degli accertamenti che ARPACAL condurrà nei prossimi giorni.

 

 

Il Sindaco

Dott. Vittorio Zito

                                                                                        

(Postato da Ufficio Stampa Comune di Roccella Jonica)