Roccella - Nuovo anno scolastico al via con un singolare progetto di sensibilizzazione ambientale per i più piccoli realizzato dalla Jonica Multiservizi e dal Comune

immagine

 

Un nuovo percorso di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali del pianeta pensato per i più piccoli è stato avviato lunedì 16 settembre 2019 in concomitanza con l’apertura delle scuole a Roccella Jonica.

 

Al suono della campanella, e all’ingresso in classe, infatti, gli alunni della Scuola dell’Infanzia e quelli del primo anno della Scuola Primaria dei diversi plessi presenti nella cittadina hanno fatto conoscenza con “Droppy”, la piccola goccia d’acqua protagonista del singolare progetto formativo. Si tratta di un personaggio di fantasia che, attraverso disegni e fumetti, li condurrà alla scoperta del ruolo prezioso dell’acqua come risorsa da non sprecare e del ciclo di depurazione della stessa, fondamentale per garantire una balneazione sicura e di qualità.

 

E’ l’idea che la Jonica Multiservizi Spa, la società in house del Comune che gestisce il depuratore intercomunale, il servizio idrico integrato, la cura del verde pubblico, la raccolta differenziata e il Palazzo Carafa ed è amministrata dall’ ing. Vincenzo Garuccio, ha pensato e poi concretizzato d’intesa con la locale Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Zito, in vista dell’inizio dell’anno scolastico.

 

Un progetto, quello della Multiservizi,  pensato apposta  per far presa sui bambini  più piccoli ed avvicinarli alle tematiche ecologiche – in questo caso all’importanza di una corretta depurazione delle acque - attraverso l’utilizzo di disegni e fumetti dai colori vivaci che animano cartelloni affissi alle pareti delle classi,  gadget e album da colorare, e che sicuramente contribuirà a creare quel “terreno” ideale affinché nelle fasce più giovani della comunità attecchisca una coscienza civica virtuosa e rispettosa dell’ambiente.

 

L’album con “Droppy”, insieme ad altro materiale illustrativo, è stato consegnato agli alunni del ciclo Primario, in occasione del primo giorno di scuola da una delegazione del Comune e della Jonica Multiservizi composta dal vicesindaco Francesco Scali, dall’assessore all’Ambiente Fabrizio Chiefari, dall’assessore alle Politiche per la coesione sociale  Alessandra Cianflone, dai consiglieri delegati ai Rapporti con la scuola e allo Sport, Paola Circosta e Domenico Cartolano e dall’amministratore unico della Multiservizi Vincenzo Garuccio, i quali hanno visitato i plessi scolastici coinvolti nel progetto, augurando anche un buon inizio delle attività  didattiche agli allievi, ai docenti, alla dirigente e al personale scolastico.

 

A dare notizia del nuovo progetto ambientale era stata l’Amministrazione comunale di Roccella  in un messaggio di auguri  agli studenti degli istituti di ogni ordine e grado della cittadina, ma anche ai dirigenti, docenti e personale amministrativo, diffuso alla vigilia dell’apertura delle scuole.

 

Un messaggio di “Buon anno scolastico” denso di contenuti e auspici nel quale l’Amministrazione ha augurato agli alunni “che ogni scuola sia per loro un luogo dove si sentano protetti, tutelati, sicuri di poter esprimere le proprie opinioni senza mai essere irrispettosi verso gli altri, alunni o insegnanti che siano. Un luogo in definitiva dove essere ascoltati, ma anche di crescita dove esprimere le proprie potenzialità e i propri talenti”.

 

 

Stefania Parrone

 

 

 

Vincenzo Garuccio, Domenico Cartolano, Fabrizio Chiefari, Alessandra Cianflone, Paola Circosta e Francesco Scali all’ingresso della Scuola dell’Infanzia del plesso "Cannolaro"