Presentata in conferenza stampa la 3°edizione di “Natale al Castello più” in programma a Roccella Jonica dal 7 dicembre al 6 gennaio

Si è svolta nella sala “Domenico Bova” dell’ex Convento dei Minimi la conferenza di presentazione alla cittadinanza di “Natale al Castello più”, il grande evento promosso in occasione delle festività natalizie e di fine anno dall’Amministrazione Comunale di Roccella Jonica in collaborazione il portale turistico Visit Roccella, la Jonica Multiservizi spa, la Pro Loco Roccella@Sviluppo e le emittenti TeleMia e Radio Roccella e con il supporto di diverse associazioni.

 

“Siamo riusciti a mettere in piedi un nutrito cartellone di proposte con alcune novità rispetto alle passate edizioni ed abbiamo già ricevuto numerose richieste da parte di scuole del territorio, con circa mille studenti, che verranno a visitare il Castello, dove sarà allestita la Casa di Babbo Natale”, ha annunciato soddisfatto il sindaco Vittorio Zito nel presentare l’iniziativa giunta quest’anno alla terza edizione  e che si inaugurerà il 7 dicembre  proseguendo poi con vari appuntamenti in zone diverse del paese fino al 6 gennaio del nuovo anno.  

 

Tante le proposte in calendario per i bambini da trascorrere tra  lo stupore delle ambientazioni (come, appunto,  la “Casa di Babbo Natale”), il teatro dei burattini, gli spettacoli di magia, giocoleria e  dei cantastorie, i laboratori creativi,  in una cornice già suggestiva da sé: il Palazzo Carafa, sulla rupe dell’antico maniero di Roccella. Ma anche i giovani e gli adulti godranno di  numerose opportunità per vivere al meglio l’atmosfera natalizia tra i richiami religiosi alla Natività ed allo spirito di solidarietà e attenzione agli ultimi, insito nella ricorrenza,  il fascino di creazioni artistiche e artigianali, gli spettacoli, le serate culturali, i concerti, le serate danzanti, i tornei e le camminate sportive,  le  mostre e gli assaggi di specialità tipiche del periodo   negli stand gastronomici. 

 

Oltre al Palazzo Carafa  che ospiterà sia il “Castello incantato” sia le mostre degli artisti Mariella Costa e Francesco Misuraca, altre location degli eventi in programma saranno: l’ex Convento dei Minimi (dove sarà allestito un grande presepe elettromeccanico - sonoro  realizzato da Francesco Ursino e Vincenzo Surace), la chiesa di San Giuseppe, la piazzetta dei Caduti, il largo Zirgone, la piazza San Vittorio, il Circolo del Tennis Club, l’ex chiesa Matrice di palazzo Carafa, l’auditorium  comunale, il rione Borgo e la via Tenente Carella.

 

In apertura dei lavori Vittorio Zito ha rivolto parole di viva gratitudine non solo alle diverse realtà associative che hanno supportato il progetto, ma anche al gruppo di lavoro che, sotto il suo coordinamento, si è attivato da tempo per realizzazione dell’evento, composto da: Domenico Cartolano, Fabrizio Chiefari, Francesco Ursino, Francesco Commisso, Donato Toscano, Maria Grazia Curciarello, Claudio Armocida, Vincenzo Garuccio, Alfredo Fragomeli e l’ufficio Politiche sociali del Comune (Anna Marcellino, Giusy Bruzzese, Roberta Cimino, Boris Nigro).

 

Alla conferenza sono intervenuti per illustrare alcune delle iniziative in calendario: Maria Grazia Curciarello per il portale “Visit Roccella”; Maria Grazia Calipari per la serata di beneficenza a favore di Hps Charity; Giuseppe Guarneri per “Roccella com’era”; Mariangela Musuruca per l’Azione Cattolica; Francesco Commisso per i mercatini e il lunapark di Natale; Annamaria Logozzo per il rione Borgo; Matteo Gagliano per il Comitato San Rocco; Francesco Ursino per il “Premio Cavaliere di San Vittorio”; Pier Luigi Gerace per la “Pro Loco Roccella@Sviluppo”  e l’associazione “Giovani per Roccella”; Vincenzo Staiano per la rassegna “Pop e Jazzy Christmas”.

 

Per il programma completo e aggiornato  dell’evento: https://www.visitroccella.it/eventi/eventi-principali/natale-al-castello-piu-2019/

 

Stefania Parrone

Ufficio Stampa Comune di Roccella Jonica